Caricamento...

resta in attesa :)
come combattere il jet-lag

Anche se non esiste un modo rapido per superare il jet lag, ci sono certamente molte strategie che possono aiutarti a ridurre i sintomi e minimizzare gli effetti che ha su di te quando viaggi. Siamo sinceri, chi non sta cercando il modo di sbarazzarsi del problema di svegliarsi in piena notte e non riprendere più a dormire?
Insomma, se sei stanco di essere stanco (eheh) assicurati di prendere nota e segnarti tutti i consigli che sto per darti su come combattere il jet lag.

Come combattere il JET LAG.

Innanzitutto, cos’è il JET LAG?

Il Jet Lag è fondamentalmente un disturbo del sonno temporaneo. Suona molto più serio detto così ma non preoccuparti, sperimentare il jet lag è molto comune tra i viaggiatori che viaggiano tra fusi orari diversi.

Il ritmo alimentare e il ritmo sonno-veglia, ma anche tantissime funzioni fisiologiche e psicologiche dell’organismo, come ad esempio la pressione arteriosa, la temperatura corporea o la secrezione ormonale, seguono un andamento giornaliero relativamente regolare. Cambiando rapidamente diversi fusi orari, l’orologio interno subisce uno sfasamento. I processi corporei sono, infatti, ancora impostati sul ritmo giornaliero del luogo di partenza e devono essere sincronizzati con il diverso ritmo del giorno e della notte del luogo di arrivo. L’alterazione di questo ritmo si chiama Jet Lag.

Alcuni dei disturbi causati dal Jet Lag sono: disturbi del sonno, stanchezza, vertigini, mal di testa, sbalzi d’umore, inappetenza, problemi digestivi, diminuzione delle prestazioni fisiche, manuali e cognitive. Fortunatamente ci sono molti modi che possono aiutare a ridurre questi effetti collaterali e farti sentire più riposato.

Consigli (che funzionano davvero) per combattere il JET LAG.

1. Bevi tanta acqua

Sì, lo so che può sembrare fastidiosamente ovvio, ma bere molta acqua prima, durante e dopo il volo ti manterrà ben idratato e meno “stonato” quando arrivi a destinazione. In questo caso potresti dover fare pipì ogni 2 minuti, ma alzarti e muoverti è molto importante per la circolazione del tuo corpo. Inoltre, tieniti alla larga da alcol e caffeina poiché ti disidratano e ti fanno sentire peggio.

2. Prova a sincronizzare il sonno

Ci sono molti modi in cui puoi preparare il tuo corpo al nuovo ritmo di sonno. Dormire di qualità in aereo non solo ti farà sentire più riposato, ma se lo fai al momento giusto puoi sincronizzare il tuo ritmo attuale con la tua destinazione. Questa cosa ti metterà sulla strada giusta per quando arriverai. L’idea generale è di attenersi al nuovo fuso orario di destinazione: se lì è notte, prova a dormire. Se è mattina, resta sveglio.
N.b. Se non riesci a dormire, non preoccuparti, non devi forzarti perché l’ossessionarsi ti porta ad essere infastidito e frustrato, questa condizione psicologica ovviamente impedisce al tuo corpo di rilassarsi completamente e dormire del tutto.

3. Considera la melatonina

Se sei quel tipo di persona che fa fatica a dormire in aereo, potresti provare gli integratori di melatonina, ti aiuteranno ad addormentarti. La melatonina è un ormone naturale del sonno prodotto dal corpo e quando si vola alcuni fattori scatenanti come ansia, stress e frustrazione possono alterare la quantità di livello di melatonina prodotta. Personalmente utilizzo LietoSon in gocce e mi trovo bene.
N.B. Chiedi prima al tuo medico se puoi assumere questo integratore!

4. Fermati e riposa

Devi fare una lunga sosta o semplicemente ti rendi conto di non riuscire a visitare un luogo perché sei troppo stanco? Se non vuoi essere colpito troppo duramente dal Jet Lag, approfitta per fermarti e interrompi momentaneamente il tuo viaggio. Fermati e riposa, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno, ti sentirai decisamente meglio.

5. L’App per il JET LAG

Si chiama Jet Lag Rooster e crea un programma personalizzato per superare il jet lag in base al luogo di partenza e di arrivo, l’orario del volo e il proprio ritmo sonno/veglia quotidiano. In questo modo l’app calcola quando dovreste uscire ed esporvi alla luce del giorno e quando invece preferire il buio.

Jet Lag Rooster

Ti è piaciuta questa guida su come combattere il JET LAG? Leggi gli altri miei consigli di viaggio!